02 55 55 111 Lun-Sab 9.00-21.00

Mondo Assicurazioni

In Europa un'auto venduta su sei è elettrica

Molto probabilmente il 2021 sarà l'anno del sorpasso dell'elettrico sull'ibrido

8 febbraio 2021
In Europa un'auto venduta su sei è elettrica

Nel quarto trimestre del 2020, quasi un'autovettura su sei immatricolata nell'Unione europea era un veicolo a ricarica elettrica (16,5%).

Il periodo ottobre-dicembre si dimostra quindi ancor più propizio di un anno già molto positivo, con la quota di elettriche che si attesta al 10,5%, più che triplicando quella del 2019 (3%).

Lo affermano i dati di Acea, l'associazione dei produttori europei.

Elettriche per la prima volta oltre il milione

Se è vero che le percentuali sono influenzate anche dal calo delle vendite di diesel e benzina, i numeri confermano una crescita impetuosa anche in termini assoluti, con oltre un milione di auto vendute nel 2020, il 167% in più rispetto all'anno precedente.

Senza dimenticare l'ibrido, ha ampliato la propria quota dal 5,7% all'11,9%, grazie a un incremento delle vendite del 59,4%.

L'elettrico, quindi, è cresciuto a velocità quasi tripla, accorciando la distanza con le immatricolazioni ibride a poco meno di 137 mila vetture.

Se, come pare, il trend dovesse confermarsi, molto probabilmente il 2021 sarà l'anno del sorpasso dell'elettrico sull'ibrido. Un avvicendamento che si è già consumato nel quarto trimestre 2020.

Diesel e benzina rallentano

Se elettrico e ibrido accelerano, le alimentazioni tradizionali continuano a frenare. Nel quarto trimestre, le immatricolazioni diesel sono diminuite del 23% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente. La quota di mercato dell'intero anno si restringe al 28%.

Male anche le vetture a benzina, che tra ottobre e dicembre hanno accusato un calo del 33,7%, assottigliando la propria quota al 47,5%.

Più che di flessione, si può parlare di crollo. Guardando i dati in controluce, però, si nota come diesel e benzina rappresentano ancora tre quarti delle immatricolazioni europee.

L'accelerazione elettrica

La crescita delle propulsioni a basse emissioni combina fattori che vanno al di là di un singolo settore (come una maggiore attenzione all'ambiente), il calo dei prezzi e il miglioramento delle prestazioni e la spinta del Covid-19.

La pandemia ha innescato una valanga di effetti collaterali, cui non sono sfuggiti l'automotive e i comparti che gli ruotano attorno (dalla componentistica alla Rc Auto).

Con l'obiettivo di stimolare gli acquisti e spingere la mobilità privata senza pesare sull'ambiente, diversi governi europei hanno varato cospicui incentivi, rendendo particolarmente conveniente l'acquisto di vetture a basse emissioni.

Vota la la news:
Valutazione media: 3,3 su 5 (basata su 5 voti)

Chiediamo ai nostri utenti di valutare il servizio sulla base della sua accessibilità, funzionalità e semplicità. Il dato riflette le valutazioni date dagli utenti del web, che non necessariamente hanno fruito del servizio valutato. Facile.it non modifica le valutazioni dei singoli e non ne limita l’espressione. Il dato aggiornato è aggiornato al 27/02/2021

*Insufficiente, **Sufficiente, ***Medio, ****Buono, *****Ottimo

Preventivo Assicurazioni

Calcola il prezzo della tua assicurazione auto o moto utilizzando il nostro comparatore di assicurazioni e scegli la polizza più conveniente per il tuo veicolo. Confronta i preventivi di più compagnie e risparmia, bastano solo 3 minuti.

Assicurazioni confrontate

I servizi di confronto di Assicurazione.it non riguardano solo il mondo auto e moto: ecco la lista completa dei prodotti a tua disposizione.

RC Auto: risparmia fino a 500€ Fai un PREVENTIVO