Google soccorre gli automobilisti distratti

Bastano pochi passaggi per attivare il servizio

27 giugno 2019
Google soccorre gli automobilisti distratti

Alzi la mano chi ricorda sempre con certezza quando scade la propria polizza rc auto o chi non ha mai dimenticato dove ha parcheggiato all’uscita dal ristorante o da un centro commerciale, dopo aver magari percorso chilometri per trovare un posto. Per evitare le sgradevoli conseguenze di quest’ultima tipologia di “amnesia”, piuttosto frequente da parte di chi usa abitualmente l’auto per spostarsi, è possibile ricorrere, già da qualche giorno, all’assistente personale di Google.

Anche se esistono già delle app che offrono questo aiuto per più distratti, Google ha pensato bene di riproporre un servizio che era stato lanciato anni fa attraverso Google Now.

Per ritrovare la propria macchina in questo caso non è indispensabile installare nuove app o essere degli “smanettoni”: basta attivare i servizi di geolocalizzazione sul proprio telefono, che sia iOS o Android, e chiedere all’app di Google le coordinate del punto esatto in cui si trova il veicolo.

In pochi passaggi è possibile attivare questa procedura che consente di risparmiare tempo e di evitare il rischio, tutt’altro che remoto, di denunciare senza motivo il furto dell’auto presso le autorità di pubblica sicurezza.

Per attivare l’assistente Google basta accedere alle Impostazioni del proprio telefono, andare sulla voce Personale/Privacy, premere su Posizione/Servizi di geolocalizzazione e attivare l’opzione. Una volta parcheggiata l’auto, bisogna prendere il cellulare e aprire l’app Assistente Google o premere il tasto Home e dire: “Ok Google, ho parcheggiato qui”. L’Assistente, tuttavia, sarà in grado di elaborare l’informazione anche pronunciando frasi simili come ad esempio, “Ho parcheggiato al primo piano” oppure “Ho parcheggiato all’B27”.

Una volta che si dovrà tornare alla macchina, basterà quindi riattivare l’Assistente Google e chiedere: “Dov’è la mia macchina?”, oppure “Dove ho parcheggiato?”. Per ottenere una risposta è necessario attivare il servizio di geolocalizzazione, altrimenti non potrà essere condivisa la posizione della vettura.

Il sistema in questo modo memorizza le coordinate in cui si trova l’auto e, quando si chiede al sistema di ricordare dove è stata parcheggiata, queste vengono automaticamente inviate a Google Maps. A quel punto l’app si apre e la zona in cui si trova la macchina viene contrassegnata da un segnaposto.

L'autore

Leggi gli ultimi articoli sul mondo delle assicurazioni pubblicati da Rosaria Barrile.

Preventivo Assicurazioni

Calcola online il costo della polizza auto e dell'assicurazione moto utilizzando il nostro comparatore assicurazioni e scegli la polizza più conveniente per il tuo veicolo. Confronta i preventivi di più compagnie assicurative e risparmia, bastano solo 3 minuti.

Assicurazione auto Preventivo Auto
Assicurazione moto Preventivo Moto
RC Auto: risparmia fino a 500€ Fai un PREVENTIVO