02 55 55 111 Lun-Sab 9.00-21.00

Mondo Assicurazioni

Educazione stradale a scuola? Se ne riparla nel 2021

La legge già approvata non è stata inserita in Gazzetta ufficiale

23 agosto 2019
Educazione stradale a scuola? Se ne riparla nel 2021

Sicurezza e Rc auto sono concetti strettamente legati. Eppure sembra che la cosa non sia così sentita, soprattutto per quanto concerne la prima. Lo dimostra la legge approvata il primo agosto scorso che preveva il ritorno nelle scuole dell'educazione civica con uno spazio l'obbligo di 33 ore annuali di educazione stradale e voto in pagella. Ebbene, questa legge non vedrà la luce in tempo per l'apertura del prossimo anno scolastico, e tutto viene rimandato al 2021. Lo denuncia, indignata, l'Asaps, l'associazione amici polizia stradale. Cosa è successo? È successo che per attuare quest'anno nel programma scolastico il percorso di educazione civica, sarebbe stato necessario che la legge venisse pubblicata in Gazzetta Ufficiale entro il 16 agosto. Ma questo non è avvenuto. 

Educazione civica e stradale fin dalla scuola dell'infanzia. La legge uccisa ancora prima di nascere, o quasi, era composta da 12 articoli e prevedeva che, nel primo e secondo ciclo di istruzione, venisse istituito l'insegnamento trasversale dell'educazione civica. Prevedeva inoltre che le iniziative di sensibilizzazione verso la cittadinanza responsabile fossero avviate già dalla scuola dell'infanzia.

Una norma al passo coi tempi mai applicata. In realtà si tratta di un vero e proprio smacco, visto che l'educazione stradale dovrebbe avere spazio a scuola addirittura dal 1992, cioè dall'anno dell'approvazione del Codice della Strada vigente, almeno secondo quanto indicato dall'art. 230. “Norma mai attuata pienamente - spiega Luigi Altamura, capo della polizia municipale di Verona, rappresentante delle polizie municipali all'Anci - Avrebbero dovuto essere predisposti dei programmi appositi da parte del ministero dell'Istruzione di concerto col ministero de Trasporti, dell'Interno, dell'Ambiente. Addirittura - prosegue Altamura - il codice del 1992 era talmente avanti rispetto alle cause dei sinistri stradali che il medesimo articolo ricordava come fosse divenuto già allora fondamentale far conoscere anche ai bambini le regole di comportamento degli utenti, soprattutto per quanto concerne l'informazione sui rischi conseguenti all'assunzione delle sostanze psicotrope, stupefacenti e delle bevande alcoliche”.

Polizie municipali fai da te. Oggi, oltre 25 anni dopo, invece, ci ritroviamo ancora con un pugno di mosche in mano. Il decreto non è mai stato pubblicato e i programmi nelle scuole non sono mai stati adottati formalmente. Così, le Polizie municipali, quelle che dovevano essere di ausilio agli insegnanti, si sono arrangiate e hanno iniziato ugualmente l'attività didattica in numerosi comuni italiani: percorsi di studio, fuori dall'orario obbligatorio di scuola, senza voti e senza riconoscimenti formali. Tutto grazie a dirigenti scolastici e docenti sensibili all'argomento. “In molte città sono sorte vere e proprie piste di educazione stradale. In alcune centinaia di Comandi esistono Nuclei di agenti e di ufficiali dedicati e formati: anche fuori dall'orario di lavoro, svolgono lezioni e analisi su rischi e comportamenti corretti da adottare sulle strade”, sottolinea Altamura.

Vota la la news:
Valutazione media: 3,9 su 5 (basata su 7 voti)

Chiediamo ai nostri utenti di valutare il servizio sulla base della sua accessibilità, funzionalità e semplicità. Il dato riflette le valutazioni date dagli utenti del web, che non necessariamente hanno fruito del servizio valutato. Facile.it non modifica le valutazioni dei singoli e non ne limita l’espressione. Il dato aggiornato è aggiornato al 22/09/2019 00:00

*Insufficiente, **Sufficiente, ***Medio, ****Buono, *****Ottimo

L'autore

Leggi gli ultimi articoli sul mondo delle assicurazioni pubblicati da Franco Canevesio.

Preventivo Assicurazioni

Calcola il prezzo della tua assicurazione auto o moto utilizzando il nostro comparatore di assicurazioni e scegli la polizza più conveniente per il tuo veicolo. Confronta i preventivi di più compagnie e risparmia, bastano solo 3 minuti.

Assicurazioni confrontate

I servizi di confronto di Assicurazione.it non riguardano solo il mondo auto e moto: ecco la lista completa dei prodotti a tua disposizione.