02 55 55 111 Lun-Sab 9.00-21.00
Mondo Assicurazioni

Dopo l’arbitro bancario, in arrivo quello assicurativo

Appello dell'Ivass per risolvere rapidamente le controversie assicurative

15 dicembre 2016
 Dopo l’arbitro bancario, in arrivo quello assicurativo

Nuovo sito per l’Ivass, l’Authority che vigila sull’operato delle compagnie, e nuovo appello affinché venga costituito un nuovo organismo in grado di decidere rapidamente sulle controversie tra cittadini e assicurazioni. A dare i due annunci Salvatore Rossi, direttore generale della Banca d’Italia e presidente dell’Ivass, che ha illustrato pochi giorni fa a Roma le caratteristiche del nuovo sito. 
Tra le novità principali la ripartizione delle informazioni secondo i diversi profili di utente, una maggiore interazione con il mondo dei social network e la traduzione di un numero maggiore di contenuti in inglese.
Oltre ad aver cambiato l’impostazione grafica, sul sito è ora possibile consultare più contenuti multimediali e accedere alla descrizione, in versione semplificata, della normativa, italiana e internazionale. 
Per renderlo poi accessibile al maggior numero di utenti, il nuovo sito dell’Authority può essere facilmente consultato tramite qualunque dispositivo e contiene un motore di ricerca che offre la possibilità agli utenti di trovare rapidamente la pagina desiderata. 
Ma oltre a illustrare queste novità, il Presidente dell’Ivass è tornato su un tema di cui si parla ormai da qualche tempo: l’arbitro assicurativo. Al termine della presentazione del sito, l’Authority è tornata a formulare a Governo e Parlamento una proposta già lanciata questa estate.
“Nel caso delle banche” ha sottolineato Salvatore Rossi, “man mano che l’arbitro bancario e finanziario ha preso piede, il contenzioso nei tribunali è scemato”, quindi la speranza è “che questo succeda anche nel mercato assicurativo quando lanceremo il nuovo arbitro”. 
L’appello a costituire il nuovo organismo è tutt’altro che una novità e l’insistenza dell’Ivass in questo senso potrebbe essere premiata. Già nel 2013 Federconsumatori aveva chiesto formalmente a Bankitalia e all’Ivass di estendere alle controversie in campo assicurativo il ricorso all’Arbitro bancario. 
Che vi sia un gran bisogno anche per il settore assicurativo di una figura simile per competenze a quella dell’Arbitro bancario è innegabile e lo dimostra il gran numero di reclami presentati dagli assicurati nel corso del 2015, e analizzati dall’Ivass. Lo scorso anno le compagnie hanno ricevuto 106.908 reclami con un aumento del 14,1 per cento. Il 77% di questi erano relativi ai rami danni e il 23% a quelli vita contro rispettivamente il 78% e il 22% del 2014.
 

Vota la la news:

Valutazione media: 4,0 su 5 (basata su 17 voti)

Altre news:

Preventivo Assicurazioni

Calcola il prezzo della tua assicurazione auto o moto utilizzando il nostro comparatore di assicurazioni e scegli la polizza più conveniente per il tuo veicolo. Confronta i preventivi di più compagnie e risparmia, bastano solo 3 minuti.

Assicurazioni confrontate

I servizi di confronto di Assicurazione.it non riguardano solo il mondo auto e moto: ecco la lista completa dei prodotti a tua disposizione.