02 55 55 111 Lun-Sab 9.00-21.00
Mondo Assicurazioni

Cresce la raccolta premi

Aumenta la raccolta dei premi assicurativi: meglio il ramo vita del ramo danni

19 aprile 2011
Cresce la raccolta premi

La raccolta premi delle assicurazioni nazionali e di quelle extraeuropee nelle loro rappresentanze in Italia ha toccato nel 2010 quota 125,95 miliardi, in rialzo del 6,9% sul 2009. Lo rileva l'Isvap, nella sua circolare statistica sui Premi appena pubblicata e riguardante il quarto trimestre dell’anno passato.

La raccolta nel ramo vita è risultata pari a 90,1 miliardi di euro, in crescita dell'11,1% rispetto al 2009 e in aumento come incidenza sul portafoglio globale, dal 68,8% del 2009 al 71,5% del 2010. In dettaglio, la composizione per ramo conferma che gli italiani preferiscono le polizze tradizionali (ramo I) che pesano sul totale premi vita per il 75,2% in incremento del +4,8% sul 2009. Prosegue la ripresa delle polizze ramo III, soprattutto di quelle index e unit linked, in rialzo del 58,3% rispetto al 2009: con questo balzo in avanti la raccolta premi di queste polizze occupa ora il 17,1% della raccolta vita complessiva, in deciso rialzo rispetto al +12% del 2009. In diminuzione invece la raccolta premi nel ramo danni, che si attesta a 35,85 miliardi di euro in diminuzione del 2,4% rispetto allo stesso periodo dell’anno passato.

Il comparto Rc auto, che da solo pesa per la metà del totale del ramo danni, è in calo dello 0,3%. Si tratta di variazioni che, fanno sapere da Isvap, sono influenzate significativamente “dall'uscita dal portafoglio italiano dei premi relativi a imprese che appartengono allo Spazio economico europeo, ma che continuano a operare in Italia tramite loro rappresentanze”. Se non ci fosse stato questo storno il risultato della raccolta danni sarebbe diverso, mostrando un’inversione di segno, con un passo in avanti dell’1,9%; al contempo la raccolta Rc auto sarebbe in aumento del 4,2%.

Analizzando la raccolta per canale distributivo, nel ramo vita si conferma, anche durante il quarto trimestre 2010, la prevalenza del ricorso alle banche e agli uffici postali, con un gradimento in rialzo del 60,3% (nel 2009 era del 58,8%). Subito dietro, i promotori finanziari mentre, nel ramo danni, prevalgono (82,4%) le agenzie con mandato, anche se scendono un po’ rispetto al 2009, quando ricevevano valutazione positiva dall’83% della clientela.

di Franco Canevesio

Vota la la news:

Valutazione media: 4,8 su 5 (basata su 14 voti)

Altre news:

L'autore

Leggi gli ultimi articoli sul mondo delle assicurazioni pubblicati da Franco Canevesio.

Preventivo Assicurazioni

Calcola il prezzo della tua assicurazione auto o moto utilizzando il nostro comparatore di assicurazioni e scegli la polizza più conveniente per il tuo veicolo. Confronta i preventivi di più compagnie e risparmia, bastano solo 3 minuti.

Assicurazioni confrontate

I servizi di confronto di Assicurazione.it non riguardano solo il mondo auto e moto: ecco la lista completa dei prodotti a tua disposizione.