Continua la discesa dell'Rc auto

Il calo ha riguardato tutte le province

29 settembre 2021
Continua la discesa dell'Rc auto

Continua a scendere il prezzo dell'Rc auto. Lo indicano gli ultimi dati Ivass secondo cui il prezzo medio dell'Rc auto, nel secondo trimestre dell’anno, è stato di 360 euro.

Il 50%, sempre secondo Ivass, ha pagato meno di 324 euro, mentre il 10% ha sborsato meno di 193 euro.

Rc auto sempre in discesa

Dati questi rilevamenti, Ivass evidenzia un calo, su base annua, del prezzo medio del 5,9%, pari a 23 euro, sostanzialmente in linea con il secondo trimestre 2020, quando il ribasso era stato del 5,4% e in accelerazione rispetto allo stesso trimestre 2019, quando si parlava di -1,5%.

Crotone la provincia col maggior ribasso (-9,3%)

In alcune province del Centro-Sud il trend è decisamente decrescente: a Crotone il ribasso è del 9,3%, a Roma dell'8,4%, a Palermo dell'8,3%, a Vibo Valentia dell'8,2%, a Catania e a Prato dell'8,1%.

Si riducono ulteriormente, invece, le differenze di premio su base territoriale: non a caso, tra Napoli e Aosta il divario dell'Rc auto scende del 2,6% su base annua, attestandosi a 211 euro.

Nessun rincaro negli ultimi dodici mesi

Altra notizia positiva: nell’ultimo anno, non ci sono stati aumenti di prezzo dell'Rc auto in nessuna provincia.

Su base annua, la riduzione del premio medio è superiore al -4% in quasi tutte le province, con variazioni pari oppure maggiori del -6% per oltre un terzo delle province.

Le riduzioni di prezzo sono più significative in alcune province del Nord: Milano, per esempio registra un -7,4%, Lodi e Monza e Brianza -7,3%, Bologna e Rimini -7%. Le province che mostrano una riduzione di prezzo più contenuta sono Caserta (-2,3%), Imperia (-2,4%) e Isernia (-3%).

Effetto Black box

Il 20,8% delle polizze stipulate nel secondo trimestre 2021, secondo Ivass, prevede la riduzione del premio legata alla presenza della Black box, la famigerata scatola nera.

Il tasso di penetrazione della scatola nera si è ridotto, comunque, dell’1,2% su base annua: l'apparecchio, inoltre, risulta più diffuso nelle province che registrano prezzi rc Auto superiori rispetto alla media.

Relazione tra sinistri e premi

Il premio, fa notare Ivass, risulta molto influenzato dalla sinistrosità pregressa: gli assicurati che hanno sulle spalle, negli ultimi cinque anni, due o più sinistri con colpa, pagano per l'Rc auto quasi il doppio (675 euro) rispetto agli assicurati senza sinistro, che pagano 346 euro.

Gli assicurati che sono privi di sinistri hanno, inoltre, beneficiato in misura superiore della riduzione dei premi avviata nel 2014: si parla di un -26,7% contro il -9,9% degli assicurati più sinistrosi.

Preventivo Assicurazioni

Calcola online il costo della polizza auto e dell'assicurazione moto utilizzando il nostro comparatore assicurazioni e scegli la polizza più conveniente per il tuo veicolo. Confronta i preventivi di più compagnie assicurative e risparmia, bastano solo 3 minuti.

Assicurazione auto Preventivo Auto
Assicurazione moto Preventivo Moto

Assicurazioni confrontate

I servizi di confronto di Assicurazione.it non riguardano solo il mondo auto e moto: ecco la lista completa dei prodotti a tua disposizione.

RC Auto: risparmia fino a 500€ Fai un PREVENTIVO