Come cambierà la mobilità urbana nell’epoca post Covid?

Uno studio di Boston Consulting Group ha cercato di prevederlo

29 settembre 2020
Come cambierà la mobilità urbana nell’epoca post Covid?

La pandemia ha stravolto il modo di spostarsi nelle città: ci si muove sempre meno con i trasporti pubblici, che hanno capienza ridotta e maggiori possibilità di contagio. Ma cosa succederà nei prossimi anni? Superata l'emergenza sanitaria, i cambiamenti segneranno l’inizio di una nuova era di mobilità urbana o si dimostreranno solo una correzione passeggera?

Uno studio di Boston Consulting Group ha cercato di prevederlo, intervistando 5.000 persone residenti in grandi città di Stati Uniti, Cina ed Europa Occidentale sulle loro abitudini di mobilità e ai fattori che le influenzano. Durante il lockdown, in tutte e tre le aree oggetto d'indagine si è assistito a un crollo dell’utilizzo dei mezzi pubblici, ma anche delle auto private a causa delle limitazioni imposte alla circolazione. È aumentata invece l’importanza di biciclette e monopattini elettrici. In Cina è cresciuto anche il bike sharing, grazie alle sanificazioni regolari e agli sconti.

Ora che è nuovamente possibile spostarsi e viaggiare, un range tra il 40% e il 60% degli intervistati ha confermato che intende utilizzare meno i trasporti pubblici, prediligendo spostamenti a piedi, in bici o in auto. Anche per i servizi di mobilità in sharing ci si attende una riduzione, ma non altrettanto drastica. Cambiamenti di questo tipo, su larga scala, potrebbero avere ripercussioni non solo sulla mobilità ma su diversi settori, dall'automotive alle assicurazioni.

Boston Consulting Group dipinge due possibili scenari di medio termine (tra la metà e la fine del 2021): nel primo, la mobilità privata manterrà una certa importanza se le persone continueranno a percepire come rischiosi i trasporti pubblici e i mezzi in sharing; nel secondo, più probabile, i trasporti pubblici e gli altri sistemi di mobilità condivisa ritorneranno a essere utilizzati a pieno ritmo, anche grazie a nuove modalità di gestione che ne incrementeranno la sicurezza. Secondo lo studio, la micro-mobilità ha una buona probabilità di tornare a livelli pre-crisi sia negli Stati Uniti sia in Europa.

Non dobbiamo dimenticare che affidabilità, accessibilità, convenienza e sostenibilità ambientale dei trasporti costituiscono obiettivi cruciali nel mondo urbanizzato. Sta a cittadini e istituzioni garantire che le città si evolvano in modo sicuro e sostenibile, anche con nuove infrastrutture che favoriscano il diffondersi di forme di mobilità green e condivisa.

Preventivo Assicurazioni

Calcola online il costo della polizza auto e dell'assicurazione moto utilizzando il nostro comparatore assicurazioni e scegli la polizza più conveniente per il tuo veicolo. Confronta i preventivi di più compagnie assicurative e risparmia, bastano solo 3 minuti.

Assicurazione auto Preventivo Auto
Assicurazione moto Preventivo Moto
RC Auto: risparmia fino a 500€ Fai un PREVENTIVO