02 55 55 111 Lun-Sab 9.00-21.00
Mondo Assicurazioni

Bene le assicurazioni italiane

Le compagnie italiane superano gli stress test

8 dicembre 2016
Bene le assicurazioni italiane

Ottimi risultati per le compagnie assicurative italiane che sembrano aver superato a pieni voti i tanto attesi stress test sul settore condotti dall’Eiopa, l’autorità di vigilanza europea del settore.

La nuova normativa europea, la ormai chiacchierata Solvency 2, favorisce rispetto alla precedente (Solvency 1) le compagnie assicurative italiane in quanto utilizza una nuova modalità di calcolo della solvibilità. Il Direttore Generale della Banca d’Italia e presidente dell’Ivass, l’autorità di vigilanza sulle assicurazioni, Salvatore Rossi ha quindi dichiarato recentemente che soprattutto per quello che riguarda il assicurazioni vita le aziende italiane sono sempre più solide e competitive, con un indice di copertura dei rischi passato dal 140/150% al ben 350%. 

Il Presidente sottolinea inoltre che l’intero comparto assicurativo italiano, dalle compagnie del ramo vita a quelle che si occupano di Rc auto, esce bene dagli stress test europei che hanno coinvolto imprese che rappresentano il 55% del mercato europeo (hanno partecipato in totale 8 Paesi dell’Unione Europea e la Norvegia) ed il 60% del mercato nazionale con lo scopo di verificare i fattori di debolezza o di forza del settore assicurativo in generale, simulando scenari avversi anche di rilevante portata, per poter valutare le compagnie assicurative durante eventuali momenti negativi. Non è stato invece possibile stimare i dati relativi alle singole compagnie in quanto il nuovo regime regolatorio, Solvency 2, è stato utilizzato in una versione non completa che non permette un calcolo capillare della singola situazione.

I risultati sono decisamente positivi: tutti i soggetti italiani che hanno preso parte ai duri test europei risultano congrui rispetto ai requisiti loro richiesti nei test che prevedono uno scenario base, contro l’86% dell’intero campione europeo. Mentre nello scenario che prevede ripetuti shock finanziari risulta che il 50% degli istituti italiani continuerebbero a soddisfare i requisiti di Solvency 2, contro il 56% dell’intero campione esaminato.

Vota la la news:

Valutazione media: 4,5 su 5 (basata su 12 voti)

Altre news:

L'autore

Leggi gli ultimi articoli sul mondo delle assicurazioni pubblicati da Francesca Lauritano.

Preventivo Assicurazioni

Calcola il prezzo della tua assicurazione auto o moto utilizzando il nostro comparatore di assicurazioni e scegli la polizza più conveniente per il tuo veicolo. Confronta i preventivi di più compagnie e risparmia, bastano solo 3 minuti.

Assicurazioni confrontate

I servizi di confronto di Assicurazione.it non riguardano solo il mondo auto e moto: ecco la lista completa dei prodotti a tua disposizione.