Auto: ad aprile le vendite dell’usato “doppiano” quelle del nuovo

Vero e proprio boom per le radiazioni

16 May 2024
Auto: ad aprile le vendite dell’usato “doppiano” quelle del nuovo

Nel tentativo di contrastare l’aumento dei prezzi, e di limitare le spese necessarie per gli spostamenti, tra cui rientrano la polizza Rc auto, la manutenzione e i pedaggi autostradali, sono sempre di più gli italiani che scelgono di acquistare un veicolo di seconda mano: secondo gli ultimi dati forniti dal bollettino mensile Auto-Trend, l’analisi statistica realizzata dall’Automobile Club d’Italia sui dati del PRA, nel mese di aprile la crescita di questo segmento del mercato automobilistico sarebbe stata a due cifre.

Le vendite dell’usato doppiano quelle del nuovo

Continua a crescere a la preferenza degli italiani per le auto di seconda mano. Nel mese di aprile i passaggi di proprietà delle autovetture al netto delle minivolture (che non sono altro che i trasferimenti temporanei a nome del concessionario in attesa della rivendita al cliente finale) hanno registrato un incremento del 19,7% rispetto allo stesso periodo del 2023.

Per ogni 100 autovetture nuove ne sono state vendute 191 usate ad aprile e 184 nel primo quadrimestre dell’anno. C’è stato un incremento mensile anche dei passaggi di proprietà dei motocicli che, al netto delle minivolture, hanno chiuso il bilancio di aprile con un aumento del 20% rispetto all’analogo mese del 2023 (+8% la media giornaliera).

Nel primo quadrimestre 2024 rispetto allo stesso periodo del 2023 i trasferimenti netti di proprietà hanno archiviato aumenti del 10,6% per le autovetture, del 6,1% per i motocicli e del 9,3% per tutti i veicoli.

Crescita lenta, ma costante, anche delle ibride a benzina

Per quanto riguarda le motorizzazioni, in vetta alla classifica del mercato dell’usato si trovano costantemente le alimentazioni tradizionali (gasolio e benzina). Più lentamente crescono però anche le compravendite di auto ibride a benzina, che con un aumento del 53% hanno raggiunto una quota di mercato del 6,6%.

In stallo, al contrario, il mercato delle auto elettriche di seconda mano, fermo ad aprile su una quota dello 0,7%. Nel settore delle minivolture si conferma ancora una volta il primato del diesel (48,9% di quota ad aprile, in calo rispetto al 53,4% archiviato nello stesso mese del 2023), mentre l’incidenza delle ibride a benzina si posiziona all’8,6%, superando nuovamente le alimentazioni a gpl che si fermano al 7,3 per cento.

Ad aprile è boom di radiazioni

Il mese di aprile registra un vero e proprio balzo delle radiazioni di autovetture con un incremento del 32,6% rispetto ad aprile 2023 (19,3% in termini di media giornaliera), mese quest’ultimo che aveva fatto registrare un minimo assoluto per il settore. Ogni 100 auto nuove ne sono state radiate 67 e 71 nei primi quattro mesi dell’anno. Nonostante tale primato, il parco circolante auto continua quindi a crescere progressivamente.

Aumentano, infine, anche le radiazioni di motocicli, che hanno chiuso il bilancio mensile con un incremento del 19,5% (7,6% la media giornaliera). Da gennaio ad aprile 2024, rispetto allo stesso periodo del 2023 le radiazioni hanno archiviato aumenti del 26,7% per le autovetture, del 14,2% per i motocicli e del 25,9% per tutti i veicoli.

L'autore

Leggi gli ultimi articoli sul mondo delle assicurazioni pubblicati da Rosaria Barrile.

Preventivo Assicurazioni

Calcola online il costo della polizza auto e dell'assicurazione moto utilizzando il nostro comparatore assicurazioni e scegli la polizza più conveniente per il tuo veicolo. Confronta i preventivi di più compagnie assicurative e risparmia, bastano solo 3 minuti.

Assicurazione auto Preventivo Auto
Assicurazione moto Preventivo Moto
RC Auto: offerte da 113€* Fai un PREVENTIVO