02 55 55 111 Lun-Sab 9.00-21.00

Mondo Assicurazioni

Attenzione alla stanchezza alla guida

Risulta essere la causa principale di incidenti

26 agosto 2019
Attenzione alla stanchezza alla guida

Il numero degli incidenti stradali a livello europeo risulta essere in leggera contrazione rispetto a qualche anno fa. Grazie ad una sempre maggiore attenzione e al potenziamento di nuovi strumenti innovativi e tecnologici che vengono proposti assieme alle assicurazioni auto, le strade oggi sembrano essere un posto più sicuro.

Ma quali sono le cause di incidente più diffuse tra i guidatori europei? A indagare su questo fronte ci ha pensato un recente sondaggio condotta da RACE in collaborazione con l’Asociación de Bebidas Refrescantes che hanno presentato qualche giorno fa l’Eurobarómetro Europeo de la Fatiga 2019. Da questo interessante approfondimento emerge che gli automobilisti italiani, britannici e francesi risultano essere a più alto rischio di incidenti causati dalla stanchezza.

In linea generale, infatti, è stato messo in luce come un gran numero di guidatori europei pianifichino piuttosto spesso percorrenze a lungo raggio (77,1%) e, per affrontare la guida, in molti scelgono di riposarsi prima (68,8%). Nonostante ciò una volta al volante una buona fetta di assicurati (26,8%) si fa prendere dalla fretta e fa di tutto per contenere il più possibile i tempi di viaggio. Secondo le stime il 15,7% degli automobilisti ha avuto un incidente causato dalla troppa stanchezza, mentre il 9,2% è riuscito ad accorgersene in tempo fermandosi per riposare un po' prima di rimettersi in marcia.

Questo sondaggio ha stilato anche un identikit del guidatore europeo tipo colpito da stanchezza: si tratta di un giovane con un’età compresa tra i 18 e i 24 anni, fascia che risulta concedersi una pausa raramente e, chi lo fa, si ferma appena 5 minuti ogni 4 ore. A livello generale gli automobilisti che dichiarano di essere stati protagonisti di un incidente stradale hanno in comune il fatto di non aver fatto soste, oppure di averle fatte dopo 4 ore; un rischio, questo, al quale si è esposti anche dopo due ore di guida (12%) secondo RACE.

Vota la la news:
Valutazione media: 3,8 su 5 (basata su 6 voti)

Chiediamo ai nostri utenti di valutare il servizio sulla base della sua accessibilità, funzionalità e semplicità. Il dato riflette le valutazioni date dagli utenti del web, che non necessariamente hanno fruito del servizio valutato. Facile.it non modifica le valutazioni dei singoli e non ne limita l’espressione. Il dato aggiornato è aggiornato al 22/09/2019 00:00

*Insufficiente, **Sufficiente, ***Medio, ****Buono, *****Ottimo

L'autore

Leggi gli ultimi articoli sul mondo delle assicurazioni pubblicati da Francesca Lauritano.

Preventivo Assicurazioni

Calcola il prezzo della tua assicurazione auto o moto utilizzando il nostro comparatore di assicurazioni e scegli la polizza più conveniente per il tuo veicolo. Confronta i preventivi di più compagnie e risparmia, bastano solo 3 minuti.

Assicurazioni confrontate

I servizi di confronto di Assicurazione.it non riguardano solo il mondo auto e moto: ecco la lista completa dei prodotti a tua disposizione.