L’assicurazione vita scopre il bonus malus

Gli sportivi pagano premi inferiori per le polizze vita

22 September 2015
L’assicurazione vita scopre il bonus malus

In un futuro non troppo lontano i costi delle polizze vita potrebbero salire o scendere a seconda del nostro comportamento. Se per l’assicurazione Rc Auto il premio da pagare dipende anche dal numero di incidenti stradali causati, per l’assicurazione vita potrebbe invece variare sulla base dei chilometri percorsi, ma non in auto, bensì a piedi o in bicicletta.

Si presume infatti che una persona dedita ad un minimo di attività sportiva, anche se svolta a livello amatoriale, sia più in salute di un sedentario.  Da qui la decisione di una compagnia che ha sede in Svizzera di testare un prodotto assicurativo basato sul monitoraggio dell'attività fisica a distanza. La sperimentazione è basata sull’uso di un semplice contapassi digitale, simile a quelli che si trovano già in commercio anche in Italia nelle più note catene di vendita di articoli sportivi.

In pratica, sulla base del progetto pilota, chiamato "My Step", chi fa poco movimento vede salire il costo dell’assicurazione.

Si tratta della prima iniziativa di questo tipo in Europa anche se da tempo tra le compagnie assicurative si discute se prendere in considerazione o meno l’attitudine all’attività sportiva per valutare lo stato di salute degli assicurati.

Il meccanismo, stando ai primi risultati, sembra mettere d’accordo per una volta compagnie assicurative e assicurati: nel giro di breve pertanto la società che per prima l’ha testato intende stabilire delle soglie minime di "attività fisica" settimanali o mensili sulla base delle quali stabilire i costi delle polizze.

Ma la soluzione, per approdare sul mercato delle polizze, deve ancora superare alcuni “scogli” di natura più legale che tecnica: il dispositivo utilizzato consente infatti alla compagnia di accedere a una serie di informazioni personali. Occorre quindi che gli assicurati diano il consenso all’uso di questi dati che devono essere poi trattate dalle compagnie in modo attento e sicuro. Per ora il test è stato condotto solo su un campione di clienti ma l’esito fa ben sperare: molti assicurati si sono dichiarati non solo pronti a rimettersi in forma pur di ridurre i costi annuali della propria polizza vita, ma anche ben disposti a rinunciare ad un po’ di privacy. 

L'autore

Leggi gli ultimi articoli sul mondo delle assicurazioni pubblicati da Rosaria Barrile.

Preventivo Assicurazioni

Calcola online il costo della polizza auto e dell'assicurazione moto utilizzando il nostro comparatore assicurazioni e scegli la polizza più conveniente per il tuo veicolo. Confronta i preventivi di più compagnie assicurative e risparmia, bastano solo 3 minuti.

Assicurazione auto Preventivo Auto
Assicurazione moto Preventivo Moto
RC Auto: offerte da 113€* Fai un PREVENTIVO