Mondo Assicurazioni

Arriva il modello elettronico per l'Rc auto

L'obiettivo è favorire la maggiore confrontabilità tra le offerte

8 gennaio 2021
Arriva il modello elettronico per l'Rc auto

È pronto il modello elettronico standard per le polizze Rc auto. Si tratta dello strumento che entra in funzione per aiutare a costruire l’offerta delle assicurazioni fornita mediante i siti internet delle compagnie. Non solo, col nuovo modello elettronico sarà possibile far entrare in funzione il nuovo preventivatore elettronico.

Sono tutti elementi che contribuiranno sempre più a fornire al cliente informazioni sintetiche per confrontare le polizze che sono sul mercato: elementi come, ad esempio, il prezzo complessivo annuo dell'Rc auto.

Nuovo decreto Mise 4 gennaio 2021

Le novità arrivano dal decreto del ministero dello Sviluppo economico emanato il 4 gennaio 2021: il nuovo decreto attua le disposizioni del decreto 179 del 2012 che ha delineato il contratto base dell’assicurazione auto.

Il nuovo decreto del 2021 entrerà in vigore il 30 aprile 2021: in un ampio allegato, vengono indicate le voci che compongono l’importo del premio Rc auto.

Il decreto censisce i parametri di calcolo: dalle caratteristiche dei veicoli, ai componenti del premio. In questo senso, il modello elettronico prevede che vengano esaminate le singole voci di costo, in modo da arrivare al premio annuo complessivo comprendendo anche le clausole aggiuntive. 

Modello trasparenza

Il modello elettronico, inoltre, concorre alla trasparenza dei costi dell'assicurazione: la normativa chiede, infatti, alle compagnie di evidenziare chiaramente come viene costruito l’importo del premio, dando conto di come vengono calcolate sia le riduzioni che gli aumenti del costo in relazione alle condizioni aggiuntive.

L’obiettivo finale è quello di dare al cliente la possibilità di conoscere chi fornisce una determinata copertura, tutto ciò che viene coperto dall'Rc auto e quanto costa il premio sia come prezzo unitario che come costo complessivo.

In evidenza le voci di costo e il prezzo

Il formato del preventivo dovrà conformarsi al modello elettronico predisposto dal Mise, in modo che vi sia l'evidenza delle singole voci di costo e il prezzo complessivo annuo.

Sarà un modello elettronico che potrà inserire condizioni aggiuntive e anche clausole accessorie: tutto per favorire la maggiore confrontabilità tra le offerte, elemento considerato chiave per l’ampliamento dell’offerta delle clausole contrattuali e delle garanzie non obbligatorie.

Via al preventivatore pubblico

Il modello elettronico costituirà il nuovo standard informativo comune valido anche per il servizio del nuovo preventivatore pubblico.

Si tratta di un servizio informativo curato del ministero dello Sviluppo economico in collaborazione con Ivass che permette sia al consumatore che all’intermediario, l’accesso per via telematica ai premi offerti dalle assicurazioni: il servizio è valido solo per i premi applicati al contratto base relativo alle auto e ai motoveicoli.

L'autore

Leggi gli ultimi articoli sul mondo delle assicurazioni pubblicati da Franco Canevesio.

Preventivo Assicurazioni

Calcola il prezzo della tua assicurazione auto o moto utilizzando il nostro comparatore di assicurazioni e scegli la polizza più conveniente per il tuo veicolo. Confronta i preventivi di più compagnie e risparmia, bastano solo 3 minuti.

Assicurazioni confrontate

I servizi di confronto di Assicurazione.it non riguardano solo il mondo auto e moto: ecco la lista completa dei prodotti a tua disposizione.

RC Auto: risparmia fino a 500€ Fai un PREVENTIVO