02 55 55 111 Lun-Sab 9.00-21.00

Mondo Assicurazioni

Aci: Milano e Venezia, il pericolo scorre sulle strade extraurbane secondarie

Milano e Venezia sul podio per il maggior numero di sinistri

6 febbraio 2019
Aci: Milano e Venezia, il pericolo scorre sulle strade extraurbane secondarie

L’Aci prosegue nella sua azione di raccolta dati per quanto concerne la sicurezza stradale. E così, dopo Dopo la pubblicazione del dossier "La sicurezza stradale nella Capitale delle due ruote", a cura della Fondazione Filippo Caracciolo di Aci, che evidenzia come a Roma gran parte dei 5.000 sinistri l’anno abbiano come responsabili le buche, ecco arrivare puntuale lo studio "Localizzazione degli incidenti stradali 2017" sulle strade provinciali. Il tema centrale è sempre quello: la sicurezza stradale, troppo importante, con il suo carico fortissimo in tema di vite umane e di impatto tariffario, primo fra tutti sull'RC auto.

Ricerca Aci, gli incidenti stradali sulle strade provinciali. La nuova ricerca curata dall’Aci (i cui dati sono disponibili online sul sito dell'ente) analizza il numero degli incidenti in valore assoluto e rispetto ai chilometri di strada (densità) e prende in considerazione anche la gravità degli incidenti stessi, riportando i decessi e gli indici elevati, ossia il tasso di mortalità e l'indice di gravità, riferendo i dati alla viabilità su strade secondarie provinciali.

Milano e Venezia le province più pericolose. Secondo lo studio Aci, le province con la maggiore incidentalità su strade extraurbane secondarie, tanto per numero che per densità di incidenti vedono Milano in testa alla classifica : su 693 km di strade, si registrano 741 incidenti, 13 morti e 1.194 feriti. Segue Venezia, dove su 860 km di strade extraurbane gli incidenti sono  490 incidenti, 12 i morti e 709 i feriti). Terza Padova con 1.039 km di strade su cui avvengono 542 incidenti con 14 morti e 745 feriti, quarta Treviso, con 1.136 km, 586 incidenti ,comn 15 morti e 863 feriti.

Latina e Napoli, le province con gli incidenti più gravi su strade extraurbane. Per quanto riguarda le province che evidenziano il peggior indice di gravità degli incidenti su strade extraurbane, calcolato sia in base al numero dei morti, sia rispetto al tasso di mortalità (decessi ogni 1.000 incidenti stradali) che, ancora, per indice di gravità, ecco che al primo posto c'è Latina: su 938 km di strade extraurbane, la città laziale conta 249 incidenti con 21 morti e 443 feriti. Seconda è Napoli che, su 520 km di strade conta 267 incidenti con 22 morti e 435 feriti.

 

Vota la la news:
Valutazione media: 4,2 su 5 (basata su 10 voti)

Chiediamo ai nostri utenti di valutare il servizio sulla base della sua accessibilità, funzionalità e semplicità. Il dato riflette le valutazioni date dagli utenti del web, che non necessariamente hanno fruito del servizio valutato. Facile.it non modifica le valutazioni dei singoli e non ne limita l’espressione. Il dato aggiornato è aggiornato al 17/02/2019 00:00

*Insufficiente, **Sufficiente, ***Medio, ****Buono, *****Ottimo

Altre news:

Preventivo Assicurazioni

Calcola il prezzo della tua assicurazione auto o moto utilizzando il nostro comparatore di assicurazioni e scegli la polizza più conveniente per il tuo veicolo. Confronta i preventivi di più compagnie e risparmia, bastano solo 3 minuti.

Assicurazioni confrontate

I servizi di confronto di Assicurazione.it non riguardano solo il mondo auto e moto: ecco la lista completa dei prodotti a tua disposizione.