02 55 55 111 Lun-Sab 9.00-21.00
Mondo Assicurazioni

Nuove paure, nuove assicurazioni

Nuove paure, nuove assicurazioni

5 settembre 2012
Nuove paure, nuove assicurazioni

Come cambiano i tempi si vede anche dalle assicurazioni. Fino a qualche tempo fa solo pensare di fare un’assicurazione che non fosse quella per l’auto sembrava follia. Le assicurazioni che coprono rischi di qualsiasi genere sono sempre più diffuse. Oggi, quando non è obbligatorio (come nel caso della polizza sulle professioni diventata obbligatoria dal 12 agosto) è possibile assicurare quasi tutto.

In Italia c'è chi sottoscrive polizze per assicurare cellulare e carta sim: bastano pochi euro e si viene risarciti nel caso di danneggiamento, di furto o di uso fraudolento della card. Oppure si può assicurare il matrimonio. Sono molte le compagnie che offrono la possibilità di sottoscrivere la polizza che risarcisce le spese sostenute nel caso in cui intervenga l'annullamento della cerimonia o del viaggio di nozze o le polizze che coprono il costo manutenzione della casa o le spese sanitarie che la coppia ha dovuto sostenere nel primo anno di matrimonio. Non solo: alcune compagnie assicurano il rimborso mensile dell'80% dello stipendio percepito nel caso che uno dei due coniugi perda il lavoro il primo anno di matrimonio.

Chi invece tiene in casa qualche animale domestico ha la possibilità di fare l’assicurazione che gli copra spese veterinarie, danni subiti o danni causati a terzi dall'animale (l'assicurazione diventa obbligatoria se il cane, per esempio, è iscritto nei registri dell'Asl).  Oggi si può anche fare l'assicurazione sulla casa. Chi vuole accendere un mutuo infatti può sottoscrivere una polizza che abbia ad oggetto il capitale che deve essere restituito alla banca, da tutelare in caso d'insolvenza: chi invece affitta la sua abitazione può assicurarsi contro il mancato pagamento (fino a un anno) dell’affitto e sui danni eventualmente provocati alla struttura.

Ultimamente si sono rinnovate anche assicurazioni ormai divenute tradizionali come quelle sui viaggi. Oggi le compagnie propongono pacchetti specifici agli appassionati di sci e a quelli che praticano sport estremi (come motocross, bungee jumping o parapendio). In casi come questi si può stipulare un’assicurazione sugli infortuni che copra ogni incidente si possa verificare praticando quella determinata disciplina sportiva: una polizza in tutto simile a quella che si sottoscrive per tutelare i lavoratori indipendenti che si infortunano sul posto di lavoro.

di Franco Canevesio

Vota la la news:

Valutazione media: 4,0 su 5 (basata su 8 voti)

Altre news:

L'autore

Leggi gli ultimi articoli sul mondo delle assicurazioni pubblicati da Franco Canevesio.

Assicurazioni Vita

Assicurazione Vita

Scegli l'offerta migliore per te

Confronta assicurazioni Vita »

Assicurazioni confrontate

I servizi di confronto di Assicurazione.it non riguardano solo il mondo auto e moto: ecco la lista completa dei prodotti a tua disposizione.