02 55 55 111 Lun-Sab 9.00-21.00
Assicurando: il blog di Assicurazione.it

Moto più sicure e verdi

ABS e computer di bordo obbligatori per le moto

14 dicembre 2012

Via libera dell’Unione europea alle nuove norme che renderanno più sicuri e verdi moto, ciclomotori di bassa potenza e quad. Dopo l’ok del Parlamento europeo nella seduta di martedì 3 dicembre, il 10 dicembre è arrivata l’approvazione del Consiglio dei ministri Ue sulle novità per due e tre ruote per aumentare la sicurezza e diminuire l’impatto sull’ambiente.

A motivare la legge da un lato il fatto che seppure questi mezzi rappresentino solo il 2% di traffico stradale, sono coinvolti in un sesto degli incidenti mortali che avvengono in Europa, dall’altro il forte inquinamento rispetto all’evoluzione dei nuovi standard applicati alle auto nell’ultimo decennio.

Novità a tappe, tra ambiente e computer di bordo

Per le moto superiori ai 125 cc vendute a partire dal 1° gennaio 2016 sarà necessario avere in dotazione l’abs, il sistema anti bloccaggio delle ruote già d’obbligo per le auto. Quelle di cilindrata inferiore, i diffusissimi scooter 50 presenti soprattutto nelle grandi città, potranno adottare lo stesso sistema o uno analogo. Altra scelta europea è la prevenzione degli incidenti dovuti alla scarsa visibilità dei mezzi. Le case costruttrici dovranno introdurre l’accensione automatica delle luci all'avvio del motore, oggi norma obbligatoria secondo il codice della strada.

Inoltre, altra iniezione di tecnologia sul manubrio: l’Obd, il computer di bordo presente ormai anche sulle auto utilitarie, dovrà affacciarsi in modo graduale anche sulle due ruote e raggiungere l’obiettivo di analizzare e segnalare malfunzionamenti per poter provvedere con tempismo alla loro riparazione.

Sul fronte ambientale, semaforo verde per l’operazione che si potrebbe intitolare “asfalto pulito”: lo standard Euro 4 dovrà essere esteso alle moto e l’anno dopo ai ciclomotori, per poi passare all’Euro 5 entro il 2020.

Entro la fine del 2019, la Commissione è tenuta a una “messa a punto” della normativa, realizzando un monitoraggio che analizzi l’efficacia delle misure adottate, i costi e i relativi risparmi per approntare o meno misure correttive e l’adozione dell’abs per tutti i mezzi, senza distinzione.

Obblighi anticipati, ma solo in Italia

Le nuove misure approvate da pochi giorni a livello europeo potrebbero essere introdotte a sorpresa e in anticipo nel nostro Paese. E' stato ufficialmente approvato un emendamento al decreto legge 179 del 18 ottobre 2012 che prevede di accorciare i tempi. In questo modo c’è il “rischio di mettere in difficoltà i costruttori” commenta la Confidustria Ancma (associazione nazionale ciclo motocliclo accessori), che commenta l’emendamento come  “una superficiale fuga in avanti in un momento di pesante crisi del mercato''.

Ed infatti i dati di immatricolazione dell’ultimo mese e anno non sono confortanti. A novembre c’è stato un vero e proprio boom delle radiazioni per le moto: +22,5%. Nel mercato dell’usato prosegue il trend negativo segnato durante tutto l’arco del 2012. Analizzando i passaggi di proprietà, depurati delle minivolture (ovvero i trasferimenti temporanei a nome del concessionario in attesa della vendita al cliente finale), segnano un crollo del 6,3%. Secondo i dati Aci, da gennaio il mercato dell' usato ha registrato una flessione del 9,8% per le autovetture e per i motocicli.

Commenti

    Nessun commento

Scrivi un commento

Preventivo Assicurazioni

Calcola il prezzo della tua assicurazione auto o moto utilizzando il nostro comparatore di assicurazioni. Bastano 3 minuti!

Il profilo dell'autore

Silvio Nobili

Foggiano, laureato in Giurisprudenza alla Luiss Guido Carli di Roma, avvocato e giornalista, da anni si occupa di questioni legate alla concorrenza, alle Autorità indipendenti e alle novità di internet. Ha lavorato nella redazione di ItaliaOggi e Capital e collaborato con numerose testate tra cui Corriere della sera Magazine, Mf/MilanoFinanza, AffariItaliani.it, ClassCnbc tv, l'Agenzia di stampa Italpress.

Assicurazioni confrontate

I servizi di confronto di Assicurazione.it non riguardano solo il mondo auto e moto: ecco la lista completa dei prodotti a tua disposizione.