02 55 55 111 Lun-Sab 9.00-21.00
Assicurando: il blog di Assicurazione.it

Manovra economica e auto

La manovra insegue gli automobilisti

27 luglio 2011

Guidatori penalizzati dalla manovra correttiva. Il decreto legge n. 98 approvato in tempo lampo venerdì 15 luglio prevede tagli e nuove tasse per circa 79 miliardi di euro. Il documento che impegna lo Stato a tenere sotto controllo il proprio bilancio è composto da cifre gigantesche e quasi inafferrabili per l’uomo comune, ma sicuramente reali per i cittadini e in particolare per i guidatori. Con la sua entrata in vigore, infatti, iniziano i primi effetti sui portafogli degli italiani e l’auto è uno dei beni maggiormente colpiti dal provvedimento.

La misura che più potrebbe avere ricadute indirette sui clienti è l’aumento dell’Irap su banche e assicurazioni. Per queste ultime, l’Imposta regionale sulle attività produttive aumenta dal 3,9% al 5,90%. Un aggravio che potrebbe sortire due tipi di reazioni da parte delle compagnie assicurative. Da un lato, l’aumento della tassazione potrebbe essere scaricato a valle, ovvero sulla clientela finale. Un aumento che seguirebbe a quello della tassazione a livello provinciale, che nel 2011 farà salire il costo dell’Rc auto mediamente dell' 1,1% in 29 province (tra cui sette capoluoghi di regione).

L’altra possibilità è che le compagnie decidano di tagliare costi interni/servizi alla clientela cercando di contenere il più possibile i premi. Le compagnie, interrogate sul recentissimo provvedimento, preferiscono non sbilanciarsi reputando prematuro stimare conseguenti impatti sui costi complessivi del mercato.  Basteranno alcuni mesi per registrare i primi effetti.

La manovra colpisce ancora l’automobilista, puntando stavolta sui ricchi. Aumenta il bollo per le auto potenti e quelle di lusso: 10 euro in più per ogni Kw che supera i 225 (pari a 306 cavalli) è l’aggravio previsto per la tassa di possesso delle macchine. Una misura che pare colpirà circa 420 modelli di auto in commercio e che si pagherà solo al momento del rinnovo della tassa di circolazione. Quindi, chi guida queste auto, oltre al normale bollo, dovrà sborsare come minimo altri 250 euro con punte che arriveranno a 500 euro. I possessori di bolidi su asfalto (Ferrari, Lamborghini in primis) e dei Suv, veri e propri salotti su quattro ruote (Q5, X5 e X6, Porche Cayenne etc),sono avvisati e in caso di mancato pagamento del superbollo incorreranno in una sanzione pari al 30% dell’importo non versato.

Continuano, infine, anche il prossimo anno, le brutte sorprese alla pompa di benzina. Nel 2012 Il pieno diventerà più salato a causa del rincaro dell'accisa sulla senza piombo, che segue a quello già scattato all’inizio di luglio per finanziare il Fondo unico dello spettacolo  (+0,19 euro al litro) e l’emergenza immigrati (+4 centesimi al litro).

Tutto ciò frutterà alle casse dello Stato, secondo una stima della relazione tecnica, circa 1,7 miliardi di euro, mentre - fanno i conti le associazioni dei consumatori - ciascuna famiglia spenderà quasi 500 euro in più rispetto all'anno scorso, “488 euro tra costi diretti ed indiretti (per la precisione +288 euro annui per i soli costi diretti e +200 euro annui per i costi indiretti)” ha calcolato Federconsumatori. Il governo ha tuttavia promesso che toglierà l’accisa una volta terminata l’emergenza immigrazione.

Commenti

    Nessun commento

Scrivi un commento

Preventivo Assicurazioni

Calcola il prezzo della tua assicurazione auto o moto utilizzando il nostro comparatore di assicurazioni. Bastano 3 minuti!

Il profilo dell'autore

Silvio Nobili

Foggiano, laureato in Giurisprudenza alla Luiss Guido Carli di Roma, avvocato e giornalista, da anni si occupa di questioni legate alla concorrenza, alle Autorità indipendenti e alle novità di internet. Ha lavorato nella redazione di ItaliaOggi e Capital e collaborato con numerose testate tra cui Corriere della sera Magazine, Mf/MilanoFinanza, AffariItaliani.it, ClassCnbc tv, l'Agenzia di stampa Italpress.

Assicurazioni confrontate

I servizi di confronto di Assicurazione.it non riguardano solo il mondo auto e moto: ecco la lista completa dei prodotti a tua disposizione.