02 55 55 111 Lun-Sab 9.00-21.00
Assicurando: il blog di Assicurazione.it

Assicurazioni: raccolti 132 miliardi nel 2017

Ottimi risultati per il settore

25 giugno 2018
Assicurazioni: raccolti 132 miliardi nel 2017

Il settore assicurazioni chiude un altro anno in positivo, seppur in calo rispetto al passato. I risultati diffusi dall'Ivass, Istituto di Vigilanza sulle Assicurazioni, relativi al 2017 parlano chiaro: le compagnie assicurative hanno raccolto premi per 132 miliardi di euro, in diminuzione del 2,5% rispetto al 2016.

Un calo che però sembra sarà annullato quest'anno, per il primo trimestre 2018 si registra infatti una crescita del 2,1% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente.  

In generale le assicurazioni godono di ottima salute come spiega il presidente dell'Ivass Salvatore Rossi: “Si consolidano la solvibilità e la profittabilità delle compagnie. Gli utili complessivi sono stati di quasi 6 miliardi, 3,5 miliardi dal settore vita e 2,5 miliardi da quello danni”.

La flessione del 2017, continua Rossi, è dovuta al settore 'vita', "parliamo di quasi 3 miliardi e mezzo di minori ricavi" perché "i bassi rendimenti che le compagnie possono offrire sulle polizze tradizionali ne hanno ridotto l'appetibilità e hanno favorito uno spostamento verso prodotti più finanziari, le polizze united-linked, che pongono in tutto o in parte il rischio finanziario in capo al sottoscrittore" I premi raccolti sulle tradizionali, infatti, sono stati 63 miliardi, 10 miliardi in meno rispetto al 2016.

Un cenno anche alla RC Auto. Nel quinquennio 2013-2017 il premio medio per la rc auto "è sceso di quasi un quarto, oltre 100 euro" e "sono molto diminuite anche le disparità di prezzo sul territorio: ad esempio, il differenziale Napoli-Aosta si è più che dimezzato, passando dagli oltre 400 euro del 2012 a meno di 200 lo scorso anno. Alla discesa dei prezzi", ha spiegato Rossi, "ha contribuito la diffusione della scatola nera. Nel periodo su indicato, le polizze con scatola nera sono passate dal 10% a oltre il 20% del totale, con punte nelle aree meridionali del 60%, portando così il mercato italiano in testa alle classifiche mondiali di diffusione della motor connected insurance".

Il Presidente dell'IVASS ha annunciato anche una serie di novità, come l'arrivo dell'arbitro assicurativo, che sarà istituito presso l’IVASS di cui abbiamo parlato qui: https://www.assicurazione.it/assicurando/ecco-l-arbritro-assicurativo-decidera-sulle-controversie.html
Presto ci sarà anche un nuovo regolamento in materia di governance delle compagnie di assicurazione con l'intento di accrescere l'efficacia dei consigli di amministrazione ed assicurarne una composizione "equilibrata".

Commenti

    Nessun commento

Scrivi un commento

Preventivo Assicurazioni

Calcola il prezzo della tua assicurazione auto o moto utilizzando il nostro comparatore di assicurazioni. Bastano 3 minuti!

Il profilo dell'autore

Christian Toscano

Laureato in filosofia alla Statale di Milano e in Marketing all’Università Iulm, si occupa di economia, salute, risparmio. Giornalista con 10 anni di esperienza, ha lavorato a ClassTv e Class Cnbc come redattore e conduttore di programmi televisivi. Nel corso della sua carriera ha intervistato numerosi professionisti del settore assicurativo: dalle compagnie ai broker, dalle associazioni dei consumatori agli esperti del risparmio gestito. Appassionato di viaggi e sociologia, cerca di trascorrere all’estero almeno un mese all’anno.

Assicurazioni confrontate

I servizi di confronto di Assicurazione.it non riguardano solo il mondo auto e moto: ecco la lista completa dei prodotti a tua disposizione.