02 55 55 111 Lun-Sab 9.00-21.00

Assicurando: il blog di Assicurazione.it

Assicurazioni auto, Italia sempre più frammentata

Molte le differenze regionali nei premi RC auto

24 ottobre 2016
Assicurazioni auto, Italia sempre più frammentata

Che ci siano delle differenze di trattamento sulla RC Auto in base alla provincia di residenza è cosa nota, il problema è che queste differenze si vanno sempre più accentuando. I calcoli delle compagnie assicurative per stabilire il prezzo di una polizza variano a seconda di diversi parametri, ma a quanto pare quello relativo alla zona resta uno dei più incisivi, nonostante il legislatore abbia mostrato la volontà di voler superare questo tipo di differenze.

Sono recenti i dati diffusi dall'Osservatorio di Facile.it relativi ai prezzi delle assicurazioni auto (è possibile consultare l'articolo qui): in linea con l'andamento degli ultimi anni anche il terzo trimestre del 2016 porta buone notizie agli automobilisti che vedono calare i costi dell'1,71%. Dato complessivo del Paese.

Andando però a spulciare i giornali che hanno ripreso la notizia, emerge un particolare: in molti hanno diffuso i dati, ma le notizie che hanno avuto maggior successo sono quelle dei giornali locali che si concentrano sui numeri relativi alla zona di appartenenza. Tutto l'interesse è rivolto a quanto siano cambiati i prezzi nella propria città, il dato nazionale resta una mera curiosità come se ci raccontassero quanto pagano i francesi o i neozelandesi. È evidente che ci sia un condizionamento molto forte alla base di questo fenomeno: tanto da parte delle compagnie che si basano su questa suddivisione, quanto da parte dell'automobilista che è ormai abituato a considerare come pertinenti solo i dati locali.

Ormai da tempo molti si battono per cambiare questo tipo di approccio, soprattutto gli automobilisti virtuosi che vorrebbero vedere archiviata la distinzioni tra zone buone e zone cattive, preferendo quella tra guidatori virtuosi e non.

Un cambio di rotta difficilmente avverrà autonomamente, c'è bisogno della volontà politica che indirizzi le parti sociali. Come dicevamo la volontà sembra esserci: questo tipo di intento è insito nel ddl concorrenza che vorrebbe approvare una tariffa dedicata a chi non ha fatto incidenti per colpa per almeno 5 anni uguale in tutta Italia, ottenuta in base alla media di tutte le regioni. Come sempre il cammino di una legge è accidentato e questo principio pare sia venuto meno, in favore di un meno rivoluzionario “sconto” che le compagnie dovrebbero concedere ai virtuosi al di là della residenza. Qualunque sarà la versione definitiva ha poca importanza visto che il provvedimento è impantanato tra Camera e Senato da ormai un anno e mezzo (dal febbraio 2015) e non sembra sia così vicino all'epilogo del suo cammino. Diventa poi ironico considerare che nel 2017 il Parlamento dovrà licenziare un altro ddl concorrenza, per una legge del 2009 infatti è obbligatorio attuare un provvedimento sulla concorrenza ogni anno. Con quello del 2015 ancora da approvare chissà quando vedrà la luce il prossimo. Questi ritardi smettono di essere ironici e diventano beffardi quando consideriamo che nel frattempo a farne le spese siamo sempre noi cittadini.

Commenti

    Nessun commento

Scrivi un commento

Preventivo Assicurazioni

Calcola il prezzo della tua assicurazione auto o moto utilizzando il nostro comparatore di assicurazioni. Bastano 3 minuti!

Il profilo dell'autore

Christian Toscano

Laureato in filosofia alla Statale di Milano e in Marketing all’Università Iulm, si occupa di economia, salute, risparmio. Giornalista con 10 anni di esperienza, ha lavorato a ClassTv e Class Cnbc come redattore e conduttore di programmi televisivi. Nel corso della sua carriera ha intervistato numerosi professionisti del settore assicurativo: dalle compagnie ai broker, dalle associazioni dei consumatori agli esperti del risparmio gestito. Appassionato di viaggi e sociologia, cerca di trascorrere all’estero almeno un mese all’anno.

Assicurazioni confrontate

I servizi di confronto di Assicurazione.it non riguardano solo il mondo auto e moto: ecco la lista completa dei prodotti a tua disposizione.