02 55 55 111 Lun-Sab 9.00-21.00
Assicurando: il blog di Assicurazione.it

Alti i costi per l'Rc moto

Le due ruote escono dal garage. Forse

18 aprile 2014

Sarà l’inizio della bella stagione, sarà che le vecchie moto cominciano ad accumulare chilometri, ma dopo oltre due anni di mercato boccheggiante, le due ruote tornano a rombare.

Se a settembre si sperava in un pareggio del mercato delle due ruote a motore esclusi i cinquantini, i dati di fine anno del 2013 hanno registrato un calo vicino al 30% a circa 160mila pezzi rispetto al 2012. Nel 2014 sono arrivate due notizie positive che fanno ben sperare. A febbraio, infatti, è stata registrata la prima inversione di tendenza nelle vendite delle due ruote: un aumento di oltre il 10% rispetto al 2013, anche se non sufficiente per contrastare la diminuzione dello stesso periodo dello scorso anno, anch’essa a due cifre ma con un 2 davanti (-24%). Nel mese di marzo 2014 le immatricolazioni di due ruote, con un totale di 17.916 veicoli, hanno fatto registrare una ripresa con una crescita del 28,3% rispetto al mese di marzo 2013 che aveva registrato una debacle ancora più pesante (quasi il 50% in meno). A farla da padroni gli scooter con 10.633 unità immatricolate presentano un deciso aumento, pari al +39,6%.

Collegato alle vendite asfittiche, l’aumento della percorrenza chilometrica annua rilevata, che passa dai 3.400 km di inizio 2013 ai 3.640 di inizio 2014. In generale il parco circolante in Italia è obsoleto: 4.400.000 scooter e moto, cioè più della metà dei veicoli esistenti, ha compiuto 10 anni.

La curva più tortuosa è l’Rc moto

L’assicurazione è uno dei principali disincentivi ad acquistare una moto, nuova o usata che sia. La stessa Ancma, Associazione Nazionale Ciclo Motociclo e accessori, ha chiesto un intervento sulle tariffe assicurative italiane, fuori controllo e non adeguate alla media europea.

Dall’indagine dell’associazione di categoria è emerso che l’Italia si distingue per tariffe elevate, le più elevate se si vuole assicurare un mezzo a due ruote: circa il 46% in più rispetto alla media europea. La medaglia al premio più basso è andata invece al Regno Unito. Se consideriamo i soli scooter, ovvero il mezzo a due ruote che va per la maggiore nelle grandi città e anche quello che si è rivelato più efficace nella lotta contro il traffico, i costi delle polizze possono schizzare del 75% rispetto alla media europea, soprattutto al Sud, come per l’rc auto.

Per ridurre i premi la cosa migliore che si può fare è comparare tutte le offerte online e off line disponibili. Poi, trattandosi di un mezzo utilizzabile maggiormente con il bel tempo e quindi in periodo limitati dell’anno, riflettere sull’opportunità di sottoscrivere un’assicurazione chilometrica soprattutto per chi utilizza la moto nel tempo libero come la sera e i fine settimana.

Un’altra idea viene proprio da Confindustria Ancma e Fmi (Federazioni motociclisti italiani), che ha una base di 150mila iscritti. Sganciarsi dalle compagnie tradizionali e creare un fondo che assicuri a prezzi agevolati i soci, cercando di calmierare il più possibile le tariffe.

Centauri vs. automobilisti

Nelle città, soprattutto quelle più grandi e caotiche, si sa, è sempre difficile la convivenza tra motociclisti e automobilisti. A sottolinearlo un sondaggio del Centro Studi e Documentazione di una compagnia assicurativa, da cui è emerso che il 43% del campione si sente minacciato dalle auto e per un terzo di loro il rischio è dovuto alla distrazione degli automobilisti. Superato il problema costi, resta quello sicurezza. E nella classifica delle distrazioni che maggiormente minano la sicurezza dei motociclisti italiani le svolte improvvise e non segnalate dalle auto (65%).

Commenti

    Nessun commento

Scrivi un commento

Preventivo Assicurazioni

Calcola il prezzo della tua assicurazione auto o moto utilizzando il nostro comparatore di assicurazioni. Bastano 3 minuti!

Il profilo dell'autore

Silvio Nobili

Foggiano, laureato in Giurisprudenza alla Luiss Guido Carli di Roma, avvocato e giornalista, da anni si occupa di questioni legate alla concorrenza, alle Autorità indipendenti e alle novità di internet. Ha lavorato nella redazione di ItaliaOggi e Capital e collaborato con numerose testate tra cui Corriere della sera Magazine, Mf/MilanoFinanza, AffariItaliani.it, ClassCnbc tv, l'Agenzia di stampa Italpress.

Assicurazioni confrontate

I servizi di confronto di Assicurazione.it non riguardano solo il mondo auto e moto: ecco la lista completa dei prodotti a tua disposizione.