Guida

Calcola il miglior prezzo delle tue assicurazioni auto e moto utilizzando il nostro comparatore.
Bastano 3 minuti!

Assicurazione Veicoli Industriali

Le polizze assicurative per i veicoli industriali tutelano tutti quei mezzi di trasporto che non rientrano nelle categoria auto, moto, natanti o veicoli storici. Ci si riferisce quindi a veicoli che generalmente vengono usati per scopi industriali o commerciali: è una categoria in cui rientrano, ad esempio, i camion, le macchine operatrici, gli autobus, le macchine agricole, i trattori, gli autocarri, gli autoarticolati, i motocarri, i rimorchi, i rimorchi porta-imbarcazioni, i furgoni.

Innanzitutto, come tutti i veicoli, anche questi devono per legge essere coperti da un'assicurazione di responsabilità civile, che può essere a tariffa fissa oppure bonus malus. Nello specifico, le assicurazioni di responsabilità civile per i veicoli industriali, oltre a tutti i danni che possono essere causati dalla circolazione su strada, devono garantire anche una copertura da quelli causati dall'istruttore mentre sta insegnando a condurre il veicolo, i danni subiti da chi sta effettuando le varie operazioni di carico e scarico, ed anche tutti quei danni al veicolo verificatisi in caso di soccorso a persone infortunate. Per quanto riguarda le persone trasportate, invece, non si tratta di "terzi" per la legge, per cui non godono di una copertura grazie alla polizza di responsabilità civile, a meno che non siano addette alla guida (nel caso sia previsto un doppio autista) o siano addette alle operazioni di carico e scarico del veicolo. In ogni caso, comunque, bisogna verificare attentamente cosa prevedono su questo tema le clausole della polizza. Si tratta di una casistica di massima, perché, vista la varietà che contraddistingue questa tipologia di mezzi, anche la gamma delle diverse polizze R.C. che si possono stipulare è ampia e molto personalizzata sul cliente e la sua attività. Oltre alla responsabilità civile, per i veicoli industriali possono essere stipulate anche tutte le classiche garanzie furto, incendio e kasko nelle diverse varianti.

Inoltre, per legge in Italia quando si trasportano merci per conto terzi (quindi per altri soggetti), bisogna avere una polizza di assicurazione anche a garanzia del carico trasportato. I massimali per le merci trasportate vanno generalmente calcolati in percentuale. Esistono, sulle merci trasportate, due tipi di polizze di responsabilità civile: quella vettoriale e quella avente conto dell'interesse. La responsabilità civile vettoriale prevede la copertura assicurativa solo per i danni alle merci causati da una diretta responsabilità del conducente. Sono quindi esclusi i casi di furto o incendio. Per questo motivo, la polizza di responsabilità civile vettoriale non può essere stipulata quando si trasportano beni preziosi, come denaro, autoveicoli, animali. In questi casi, bisogna stipulare una polizza per la responsabilità civile per le merci detta "avente conto dell'interesse", che garantisce per le merci e ne risarcisce i danni a prescindere da una diretta responsabilità del conducente, coprendo quindi anche i casi di furto, incendio e rapina.

Vota la guida:

Valutazione media: 5,0 su 5 (3 voti)

Prodotti confrontati

I servizi di confronto di Assicurazione.it non riguardano solo il mondo auto e moto: ecco la lista completa dei prodotti a tua disposizione.