Guida

Calcola il miglior prezzo delle tue assicurazioni auto e moto utilizzando il nostro comparatore.
Bastano 3 minuti!

Polizze malattia e infortuni

La vita è purtroppo densa di insidie. Nessuno è al sicuro da eventi come gli infortuni o le malattie. Le assicurazioni non possono proteggere il cittadino dal dolore legato ai pericoli del futuro, ma possono almeno garantirgli un solido ombrello che lo renda in grado di affrontare, almeno dal punto di vista economico, qualsiasi situazione si possa presentare. Gli strumenti assicurativi di cui ci occupiamo in questa sezione sono facoltativi, ma assolutamente consigliabili, specialmente in determinati casi. Si tratta per esempio delle assicurazioni che coprono le malattie e delle polizze contro gli infortuni.

Le assicurazioni malattia in Italia non sono una necessità assoluta come in altri paesi, ad esempio gli Stati Uniti, dove non essendoci l'assicurazione medica per tutti, occorre trovare un'alternativa valida per via privata. Tuttavia si tratta comunque di strumenti che possono tornare molto utili se servono prestazioni urgenti, specializzate o comunque per non subire perdite economiche a causa della malattia. Le assicurazioni malattia, ad esempio, permettono non soltanto di conservare il reddito che altrimenti andrebbe perso a causa dell'incapacità momentanea di svolgere il proprio lavoro, ma consentono anche di affrontare le spese mediche impreviste, per ricoveri in cliniche private o magari per ottenere in modo tempestivo prestazioni ad alto tasso di specializzazione. Le polizze infortuni possono tutelare l'assicurato invece da qualunque evento di natura violenta e imprevista che possa provocare lesioni fisiche determinate e osservabili. Possono coprire situazioni che vanno dall'inabilità temporanea (garantendo quindi una diaria giornaliera per ogni giorno di lavoro perso) fino al caso molto più grave dell'invalidità permanente, che prevede un risarcimento proporzionale alla percentuale di invalidità causata dal sinistro. Infine, il caso più grave, è quello della morte dell'assicurato in conseguenza di un incidente. In questo caso, il risarcimento verrà erogato ai beneficiari della polizza o agli eredi dell'assicurato. La polizza con il caso morte, allo stesso modo di quella per l'invalidità permanente, è molto indicata per le famiglie mono-reddito o per chi svolge mansioni rischiose. La polizza di inabilità temporanea è invece molto usata dai liberi professionisti o dai lavoratori autonomi, che non hanno diritto ai cosiddetti "giorni di malattia" garantiti contrattualmente, come nel caso, ad esempio, dei lavoratori del settore pubblico.

Vota la guida:

Valutazione media: 5,0 su 5 (2 voti)