Alleanza Assicurazioni

Assicurazioni auto e moto Alleanza Assicurazioni

Alleanza Assicurazioni è una società del Gruppo Generali. Il marchio propone una vasta scelta di prodotti assicurativi mirati a previdenza, protezione, risparmio, investimento, tutela del patrimonio e dei beni famigliari.

L’offerta Alleanza garantisce risposte rassicuranti in ordine alle esigenze dei risparmiatori: forti garanzie di solidità, grande esperienza negli investimenti di lungo periodo, protezione, tradizionale e costante assistenza alla propria clientela, identità storica nel risparmio familiare. Recentemente la gamma dei prodotti a marchio alleanza si è arricchita di nuove soluzioni assicurative per infortuni, malattie, casa e famiglia.

Nel dicembre 2013 è avvenuta un'importante svolta societaria: l'IVASS ha autorizzato il conferimento di parte delle attività di Alleanza Toro in Alleanza Assicurazioni, del Gruppo Generali. Tutti i contratti riconducibili al marchio Alleanza, pertanto, sono da quel momento riconducibili ad Alleanza Assicurazioni S.p.A., senza che ciò comporti alcuna modifica per chi ha sottoscritto in precedenza una polizza.
 

La storia

Il 1898 è l’anno che segna la nascita di Alleanza Società di Assicurazioni, fondata da celebri esponenti del settore bancario e finanziario internazionale come Evan Mackenzie, Giacomo Castelbolognesi, Enrico Rava e Giuseppe Corradi. Il primo ambito di interesse di Alleanza è il Ramo Vita, grazie al quale già nel 1900 assume una posizione estremamente rilevante nel panorama italiano, ma la società non trascura il Ramo Infortuni e i Trasporti Marittimi.

Nei primi anni del ‘900 si consolida la struttura organizzativa: la diffusione sul territorio nazionale può già contare su 345 rappresentanze ed agenzie, mentre all’estero Alleanza estende la sua presenza in nazioni quali Grecia e Turchia.

Nel 1913, un apposito decreto stabilisce la creazione dell’Istituto Nazionale Assicurazioni, al quale Alleanza e le altre aziende private dovranno cedere il portafoglio Vita.

Dieci anni dopo, un nuovo decreto legge riattiva lo stato di libera concorrenza a favore di tutti i rami assicurativi, introducendo al contempo nuove norme di controllo applicate dallo Stato per vigilare sull’operato delle imprese private. Evan Mackenzie coglie l’occasione per ridefinire l’assetto di Alleanza, che si occuperà solo del Ramo Vita. Il trend è positivo: nel 1925 vengono riaperte 33 agenzie e i due anni successivi fanno segnare un aumento nei premi percepiti superiore al 36%.

Nel 1934, Assicurazioni Generali di Trieste acquisisce Alleanza e inizia un periodo di “riforme”: sotto la guida di Mario Gasbarri viene adottato il modello delle “agenzie in economia”, secondo cui gli agenti diventano veri e propri dipendenti dell’azienda; debuttano poi le polizze popolari, nuovi prodotti pensati per i clienti meno facoltosi che possono ora pagare mensilmente un premio contenuto a durata fissa.

La guerra fa sentire la sua influenza negativa anche sul mondo delle assicurazioni italiane, ma Alleanza punta al rilancio già dal 1946, anno in cui le polizze e le operazioni crescono a tal punto che due anni più tardi si rende necessaria una ricapitalizzazione da parte di Generali.

La crescita prosegue negli anni successivi, fino ad arrivare al 1952: le polizze popolari di Alleanza superano temporaneamente quelle dell’INA, l’Istituto Nazionale Assicurazioni. Sempre sotto la direzione di Gasbarri, la Compagnia cerca di affermarsi definitivamente anche sul suolo internazionale, grazie all’accordo con Eurilliance (Francia) e in Spagna con la creazione di Covadonga S.A. de Seguros.

Il 1971 è l’anno della quotazione di Alleanza alla Borsa valori di Milano. Le polizze popolari cominciano però a calare e vengono via via accompagnate da polizze innovative quali “miste super” e “miste speciali”.

Libero Lenti subentra a Mario Gasbarri nella presidenza di Alleanza e la Compagnia assimila tra gli anni 70 e 80 il passaggio all’informatizzazione, cercando di ottenere il massimo beneficio dai processi tecnologici. L’evoluzione dei mercati finanziari stimola Alleanza a proporre un nuovo tipo di polizza: la polizza DR (Denaro Rivalutato).

Alfonso Desiata, l’”inventore” delle polizze rivalutabili, diviene presidente nel 1990 e prosegue l’opera di rinnovamento delle polizze con la proposta di nuovi prodotti.

Gli anni successivi aprono la strada a grosse operazioni strategiche, quali: l’acquisto di una quota di partecipazione nel Banco Ambrosiano Veneto; il controllo sulla compagnia La Venezia e sulla Fincral di Venezia; la costituzione, nel 1995 insieme ad Assicurazioni Generali, della Società Gruppo Generali Immobiliari; la creazione di Fondi Alleanza.

Del 2013 infine la novità, sopra descritta, del nuovo assetto italiano del Gruppo Generali, che coinvolge in modo cruciale anche il marchio Alleanza.

Vota la compagnia:

Valutazione media: 4,3 su 5 (9 voti)

Disclaimer Legale

Facile.it S.p.A. non intermedia polizze Alleanza Assicurazioni. Facile.it S.p.A. è un broker assicurativo iscritto alla sezione B del RUI ed - in quanto tale - fornisce informazioni ed assistenza ai propri Clienti sui prodotti assicurative e le Compagnie disponibili sul mercato italiano.
Le informazioni contenute in questa pagina sono state raccolte e verificate da Facile.it S.p.A. con la massima diligenza professionale.
Ciononostante, qualora vengano ravvisate delle imprecisioni, è possibile segnalarlo scrivendo ad info@assicurazione.it: sarà nostra cura correggere immediatamente.

Preventivo Assicurazioni

Calcola il prezzo della tua assicurazione auto o moto utilizzando il nostro comparatore di assicurazioni. Bastano 3 minuti!

Informazioni su Alleanza Assicurazioni

  • Sottoscrizione telefonica
  • Sottoscrizione online
  • Rete agenti
  1. Volumi assicurati: 0
  2. N. telefono Assistenza Clienti: 800.056.650
  3. N. telefono Assistenza Sinistri: 02.629.61
  4. Sede legale: Via Mazzini 53, Torino
  5. Sede operativa: Viale Luigi Sturzo 35, Milano
  6. Fax: 02.653.718

Commenti su Alleanza Assicurazioni

  1. economici

    bè dai chi non li conosce? se poi metti che sono pure economici..

    commento di mimmo del 24/04/2014

  1. li conosco da anni

    sono anni che ho l'assicurazione con Alleanza, mi sono ssempre trovato bene

    commento di Giovanni del 17/04/2014

  1. gente affidabile

    sono onesti per i prezzi e per i servizi offerti

    commento di Paolo del 17/04/2014

Scrivi un commento